Eventi - Associazione Tartufai delle Terre Aleramiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

Locandina
Immagine_3
Immagine_1
Immagine_4
Immagine_2

28/06/2015 

MONCALVO, PIAZZA CARLO ALBERTO

GARA DI RICERCA SIMULATA DEL TARTUFO SU RING

Alla gara sono ammessi tutti i cani di tutte le età e razze provvisti di chip e libretto sanitario. La gara si svolgerà a coppie in round di tre minuti, dove vincerà il cane che per primo troverà tre tartufi, oppure, quello che allo scadere del tempo massimo avrà trovato più tartufi. Alla fine dell'eliminatorie è possibile effettuare un rientro per cane. Tutti i cani rientrati gareggeranno tra loro per accedere al turno successivo. La giuria deve essere composta da 3 persone: 1 cronometrista che prende i tempi e li trascrive sul modulo relativo al concorrente, e 2 giudici che controlleranno il rispetto delle regole stabilite.

Regole

  • Il cane va condotto a voce, senza guinzaglio e l'unico attrezzo consentito per il conduttore sarà lo zappino.
  • Non è consentito gareggiare più di una volta con lo stesso cane, anche se il conduttore è diverso.
  • Se il cane è nel periodo del calore, il concorrente deve dichiararlo all’atto dell’iscrizione al fine di farlo partecipare per ultimo.
  • L’estrazione di ogni tartufo viene considerata valida solo se il cane lo ha raspato ed il concorrente lo ha mostrato al giudice in modo manifesto.
  • Il conduttore non deve disseminare nessun tipo di cibo all’interno del ring.
  • In seguito a comportamenti non idonei alle regole sopraindicate, il concorrente è passibile di espulsione dalla competizione.
  • Orario d'iscrizione dalle 8.30 alle 10.00

Costi e Premi

Il costo dell'iscrizione è di 15€ a cane.
Se lo stesso conduttore iscrive più cani il costo delle successive iscrizioni è di 10€.
Per ogni rientro il costo sarà di 10€.

Verranno premiati i primi quattro classificati con premi in denaro:
• Primo classificato: 150€
• Secondo classificato: 100€
• Terzo classificato: 50€
• Quarto classificato: 25€
• Dal quinto fino all'esaurimento: premi di consolazione per gli amici a quattro zampe.

Etica

Quando il cane non gareggia deve essere sempre condotto al guinzaglio in modo tale da preservare la sua e l’altrui incolumità, inoltre alla fine della performance deve essere condotto fuori dal ring sotto il controllo del concorrente o del proprietario.
Il pubblico che assiste alla performance a bordo ring non deve disturbare in nessun modo i concorrenti.
In caso di maltrattamento al cane o di comportamenti contro l’etica sportiva ed ambientale, il concorrente viene espulso dalla gara.
Ogni concorrente iscritto alla gara accetta il suddetto regolamento (che deve essere esposto in maniera visibile a tutti a cura dell’organizzazione).
Il giudizio del giudice è insindacabile.
L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali incidenti a cose/persone/animali che si dovessero verificare prima/durante/dopo la gara.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu